Blog : pilates

Pilates all’aperto … Sfrutta le giornate più lunghe per ritrovare la forma!

Pilates all’aperto … Sfrutta le giornate più lunghe per ritrovare la forma!

Estate… Voglia di vacanza e di rimettersi in forma, magari prima delle agognate ferie o subito dopo un momento di pausa. Perché non farlo sfruttando meravigliosi spazi all’aperto e giornate più lunghe?

Pilates tibi, in collaborazione con MekongZeroNove, ti offre la possibilità di allenarti all’aria aperta in una delle zone più belle della città.

Cosa ti aspetta

Spazi verdi e il fiume che scorre di fronte a te durante un allenamento al tramonto

Un chiosco che non ha bisogno di presentazioni in città, dove potersi fermare dopo l’allenamento per un aperitivo

Un luogo dove rilassarsi a fine giornata per potersi sentire già (o ancora per un po’) in vacanza!

Ti stai già immaginando con il sorriso in riva al fiume? Bene!

Partecipare è gratuito e semplicissimo:

Scarica il pdf con tutte le date e le indicazioni su dove ci potrai trovare. Ti riportiamo inoltre la mappa per raggiungerci facilmente.

Iscriviti subito!

[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Riceverai un’email di conferma con il coupon per poter partecipare con alcune informazioni utili per il tuo prossimo allenamento! Per ragioni organizzative e di spazio ci vediamo costretti a limitare il numero di posti.

Vuoi scoprire qualcosa di più rispetto alla tecnica pilates? Clicca qui

A presto!

Come arrivare

The reason why… Perché praticare pilates

The reason why… Perché praticare pilates

Ci concentriamo sempre su cosa dobbiamo fare e dimentichiamo spesso il perché di ciò che facciamo o il motivo per cui ci ritroviamo a fare determinate attività.

Chi ti scrive è una ex ballerina, appassionata di pilates prima ancora che insegnante, con una buona esperienza nel campo del marketing e della comunicazione ma soprattutto maniaca della to do list, ossia incredibilmente appassionata di programmi che abilmente crea per poterli poi disfare e ricomporre continuamente.

Perché lo faccio? Probabilmente per placare le mie ansie e le mie manie di controllo.

Riportando questa domanda nell’ambito del pilates mi chiedevo e ti chiedo: tu perché pratichi pilates? O perché non hai mai provato a fare pilates? Si potrebbe dire semplicemente: “perché mi fa stare bene”, “perché mi sento meglio”.

Partendo dalla mia esperienza come insegnante e ancor prima secondo una personale visione da allieva, mi accorgo che chi pratica pilates non sempre cerca o non cerca solamente un benessere fisico.

Continua

10 motivi per iniziare a praticare Pilates da domani

10 motivi per iniziare a praticare Pilates da domani

Se ancora non ti ho convinto ecco a te 10 buoni motivi per cui credo valga la pena provare l’attività del pilates. I benefici che ne otterrai saranno sia fisici sia psichici.

Il Pilates

  1. Promuove una maggiore mobilità, controllo e coordinazione nei movimenti
  2. Permette di riequilibrare la muscolatura al fine di ottenere migliori performance anche in altri sport in cui i fasci muscolo tendinei intercettati risultano sempre gli stessi
  3. Attenua eventuali dolori causati da irrigidimento muscolare e poca mobilità o talvolta da eccessiva mobilità
  4. Allontana lo stress e provoca un vero benessere e rilassamento mentale perché porta la mente a concentrarsi su un’attività diversa da quella svolta quotidianamente
  5. Rinforza i muscoli profondi del tronco che permettono di sostenere correttamente il bacino e la schiena migliorano così la postura del corpo in generale

    Continua

Pilates: roba da donne… Ma chi l’ha detto?

Pilates: roba da donne… Ma chi l’ha detto?

Cari rappresentanti del mondo maschile, ho una domanda che mi frulla in testa da diverso tempo: ma a voi, esattamente, chi ve l’ha detto che il pilates è un’attività per sole donne?

Che il mondo maschile si stia avvicinando a questa disciplina è un dato di fatto.
Sempre di più, da insegnante, mi trovo a seguire numerosi uomini e professionisti di tutte le età e ancor più spesso lavoro con gruppi di uomini che ormai praticano pilates da qualche anno.

Le ragioni per cui gli uomini iniziano a praticare pilates sono le più svariate.

Per dirne tre:

  1. La fidanzata/moglie (appassionata di pilates) ha deciso che potrebbe far bene anche a lui e sarebbe utile per una maggiore tranquillità in casa: così da proporre un rimedio concreto alle manifestazioni di dolore e lamentele per il costante mal di schiena
  2. Il medico o il fisioterapista gli ha consigliato questo tipo di attività per poter migliorare la postura, magari durante un periodo di riabilitazione
  3. Perché ne ha sentito parlare e mah… pare faccia bene! C’è quasi sempre il mal di schiena dietro… ;).

Voi di che scuola siete?

Benché ormai i benefici del pilates siano abbastanza chiari ai più, “mi sono fatta persuasa” (come direbbe il caro Montalbano) che dietro ad una moda diffusa ci sia ancora molta disinformazione, specialmente nell’universo maschile, rispetto al tipo di attività che si pratica durante una lezione di pilates.

Più di una volta, durante una conversazione con amici, mi sono sentita dire “mah sai… Io non sono flessibile e si lo stretching è importante ma non fa per me”. E ancora una volta mi date modo di fare un sorriso (beffardo ma affettuoso, lo ammetto).

Volevo darvi una notizia a tal riguardo: la flessibilità aiuta ma non è conditio sine qua non per praticare correttamente o in maniera efficace un esercizio.

Continua

WordPress Themes