Blog : CONCENTRAZIONE

OLIT: training olistico

OLIT: training olistico

OLIT… La prima domanda che per molte persone nasce spontanea e’: di cosa si tratta? 

OLIT è un’attività fisica olistico-propriocettiva-posturale che, seguendo il ritmo musicale, appare come una danza lenta accompagnata da musiche dolci ma con battute ritmiche ben definite.

Un allenamento che coinvolge tutto il corpo tonificandone la muscolatura profonda in poco tempo ed aumentando la percezione di sé nello spazio  e la capacità respiratoria.

OLIT si basa infatti su 4 principi:

  • controllo del movimento;
  • fluidità d’esecuzione;
  • controllo della respirazione;
  • concentrazione massima.

Perche’ praticare Olit 

Queste caratteristiche ne fanno una disciplina completa ed utile sia come unico allenamento sia come preparazione ad altre attività fisiche. La pratica è centrata sullo studio dei movimenti circolari ed elicoidali dei segmenti articolari, porta al recupero dei movimenti istintivi e quindi ad una consapevolezza di sé e delle proprie potenzialità psico-motorie.

Ogni esercizio va percepito e controllato con la mente. La respirazione profonda e diaframmatica fa da linea guida per tutta la lezione.

OLIT è adatto  a tutti perché adeguabile a seconda delle esigenze ; aiuta in caso di blocchi articolari e migliora la postura, ci consapevolizza sul bisogno di educare il corpo a vivere meglio.

Noi l’abbiamo sperimentato in anteprima per voi e siamo convinti che vi piacerà … E voi? Cosa aspettate?

Vuoi scoprire di più? Scarica il CV dell’insegnante!

The reason why… Perché praticare pilates

The reason why… Perché praticare pilates

Ci concentriamo sempre su cosa dobbiamo fare e dimentichiamo spesso il perché di ciò che facciamo o il motivo per cui ci ritroviamo a fare determinate attività.

Chi ti scrive è una ex ballerina, appassionata di pilates prima ancora che insegnante, con una buona esperienza nel campo del marketing e della comunicazione ma soprattutto maniaca della to do list, ossia incredibilmente appassionata di programmi che abilmente crea per poterli poi disfare e ricomporre continuamente.

Perché lo faccio? Probabilmente per placare le mie ansie e le mie manie di controllo.

Riportando questa domanda nell’ambito del pilates mi chiedevo e ti chiedo: tu perché pratichi pilates? O perché non hai mai provato a fare pilates? Si potrebbe dire semplicemente: “perché mi fa stare bene”, “perché mi sento meglio”.

Partendo dalla mia esperienza come insegnante e ancor prima secondo una personale visione da allieva, mi accorgo che chi pratica pilates non sempre cerca o non cerca solamente un benessere fisico.

Continua

10 motivi per iniziare a praticare Pilates da domani

10 motivi per iniziare a praticare Pilates da domani

Se ancora non ti ho convinto ecco a te 10 buoni motivi per cui credo valga la pena provare l’attività del pilates. I benefici che ne otterrai saranno sia fisici sia psichici.

Il Pilates

  1. Promuove una maggiore mobilità, controllo e coordinazione nei movimenti
  2. Permette di riequilibrare la muscolatura al fine di ottenere migliori performance anche in altri sport in cui i fasci muscolo tendinei intercettati risultano sempre gli stessi
  3. Attenua eventuali dolori causati da irrigidimento muscolare e poca mobilità o talvolta da eccessiva mobilità
  4. Allontana lo stress e provoca un vero benessere e rilassamento mentale perché porta la mente a concentrarsi su un’attività diversa da quella svolta quotidianamente
  5. Rinforza i muscoli profondi del tronco che permettono di sostenere correttamente il bacino e la schiena migliorano così la postura del corpo in generale

    Continua

WordPress Themes