Blog : mal di schiena

OLIT: training olistico

OLIT: training olistico

OLIT… La prima domanda che per molte persone nasce spontanea e’: di cosa si tratta? 

OLIT è un’attività fisica olistico-propriocettiva-posturale che, seguendo il ritmo musicale, appare come una danza lenta accompagnata da musiche dolci ma con battute ritmiche ben definite.

Un allenamento che coinvolge tutto il corpo tonificandone la muscolatura profonda in poco tempo ed aumentando la percezione di sé nello spazio  e la capacità respiratoria.

OLIT si basa infatti su 4 principi:

  • controllo del movimento;
  • fluidità d’esecuzione;
  • controllo della respirazione;
  • concentrazione massima.

Perche’ praticare Olit 

Queste caratteristiche ne fanno una disciplina completa ed utile sia come unico allenamento sia come preparazione ad altre attività fisiche. La pratica è centrata sullo studio dei movimenti circolari ed elicoidali dei segmenti articolari, porta al recupero dei movimenti istintivi e quindi ad una consapevolezza di sé e delle proprie potenzialità psico-motorie.

Ogni esercizio va percepito e controllato con la mente. La respirazione profonda e diaframmatica fa da linea guida per tutta la lezione.

OLIT è adatto  a tutti perché adeguabile a seconda delle esigenze ; aiuta in caso di blocchi articolari e migliora la postura, ci consapevolizza sul bisogno di educare il corpo a vivere meglio.

Noi l’abbiamo sperimentato in anteprima per voi e siamo convinti che vi piacerà … E voi? Cosa aspettate?

Vuoi scoprire di più? Scarica il CV dell’insegnante!

Ti aspettiamo all’open day di pilates tibi

Ti aspettiamo all’open day di pilates tibi

Sabato 18 novembre vieni a conoscere Pilates tibi e scoprirai l’ambiente ideale per trovare nuove energie!

Abbiamo organizzato una giornata dedicata a te e al tuo benessere.

Potrai scegliere tra svariate proposte di allenamento: dal pilates matwork – con tanti piccoli attrezzi per non annoiarti mai – al pilates con macchinari specifici.
E non finisce qui…Ti aspettiamo per una lezione di yoga, olit e molto altro ancora!

Perché partecipare?

Per dedicarti del tempo e condividerlo con altre persone. L’obiettivo che vi accomuna è lo stesso: stare meglio con voi stessi!

Approfitta di questa giornata per provare gratuitamente i corsi che più ti interessano.

Scarica qui l’ Agenda Open Day 2017 con il programma della giornata e scegli il corso che ti interessa di più

Iscriviti subito!

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Compila il form e riceverai un’email di conferma con il coupon per poter partecipare. Per ragioni organizzative e di spazio ci vediamo costretti a limitare il numero di posti.

 

10 motivi per iniziare a praticare Pilates da domani

10 motivi per iniziare a praticare Pilates da domani

Se ancora non ti ho convinto ecco a te 10 buoni motivi per cui credo valga la pena provare l’attività del pilates. I benefici che ne otterrai saranno sia fisici sia psichici.

Il Pilates

  1. Promuove una maggiore mobilità, controllo e coordinazione nei movimenti
  2. Permette di riequilibrare la muscolatura al fine di ottenere migliori performance anche in altri sport in cui i fasci muscolo tendinei intercettati risultano sempre gli stessi
  3. Attenua eventuali dolori causati da irrigidimento muscolare e poca mobilità o talvolta da eccessiva mobilità
  4. Allontana lo stress e provoca un vero benessere e rilassamento mentale perché porta la mente a concentrarsi su un’attività diversa da quella svolta quotidianamente
  5. Rinforza i muscoli profondi del tronco che permettono di sostenere correttamente il bacino e la schiena migliorano così la postura del corpo in generale

    Continua

Pilates: roba da donne… Ma chi l’ha detto?

Pilates: roba da donne… Ma chi l’ha detto?

Cari rappresentanti del mondo maschile, ho una domanda che mi frulla in testa da diverso tempo: ma a voi, esattamente, chi ve l’ha detto che il pilates è un’attività per sole donne?

Che il mondo maschile si stia avvicinando a questa disciplina è un dato di fatto.
Sempre di più, da insegnante, mi trovo a seguire numerosi uomini e professionisti di tutte le età e ancor più spesso lavoro con gruppi di uomini che ormai praticano pilates da qualche anno.

Le ragioni per cui gli uomini iniziano a praticare pilates sono le più svariate.

Per dirne tre:

  1. La fidanzata/moglie (appassionata di pilates) ha deciso che potrebbe far bene anche a lui e sarebbe utile per una maggiore tranquillità in casa: così da proporre un rimedio concreto alle manifestazioni di dolore e lamentele per il costante mal di schiena
  2. Il medico o il fisioterapista gli ha consigliato questo tipo di attività per poter migliorare la postura, magari durante un periodo di riabilitazione
  3. Perché ne ha sentito parlare e mah… pare faccia bene! C’è quasi sempre il mal di schiena dietro… ;).

Voi di che scuola siete?

Benché ormai i benefici del pilates siano abbastanza chiari ai più, “mi sono fatta persuasa” (come direbbe il caro Montalbano) che dietro ad una moda diffusa ci sia ancora molta disinformazione, specialmente nell’universo maschile, rispetto al tipo di attività che si pratica durante una lezione di pilates.

Più di una volta, durante una conversazione con amici, mi sono sentita dire “mah sai… Io non sono flessibile e si lo stretching è importante ma non fa per me”. E ancora una volta mi date modo di fare un sorriso (beffardo ma affettuoso, lo ammetto).

Volevo darvi una notizia a tal riguardo: la flessibilità aiuta ma non è conditio sine qua non per praticare correttamente o in maniera efficace un esercizio.

Continua

WordPress Themes